I flussi delle locazioni post pandemia

I flussi delle locazioni post pandemia

| Avvocato Federico Bocchini | News Blog

40 visite

Le locazioni dei lavoratori e studenti fuori sede

 Alcuni studi effettuati da Esperti del settore (fra i quali il centro studi Tecnocasa) hanno evidenziato la percentuale degli inquilini che provengono da fuori città e confermato quanto la pandemia ha inciso sul settore delle locazioni.
I lavorori fuori sede, con l'avvento dello smart working, hanno inevitabilmente sentito meno la necessità di prendere in locazione un immobile in altre città.
Allo stesso modo gli studenti universitari con le lezioni online e la didattica a distanza, hanno evitato di spostarsi presso i capoluoghi dove erano presenti le Università, rimanendo presso la propria residenza.
 
Andiamo ad analizzare  i numeri delle locazioni in tre delle principali città italiane e quanto incidono i conduttori provenienti da fuori città: 
- Milano evidenzia un 69,2% di conduttori residenti già in città, un 5,1% di inquilini derivanti dall'hinterland della città meneghina e circa il 25,6% dei conduttori proviene da altre province italiane.
- Torino, invece, riporta il 60,6% di contratti di locazione stipulati con conduttori provenienti dalla città, mentre un 11,0% proviene dall'hinterland torinese ed il 28,3% da altre province italiane.
- Bologna, in ultimo, evienzia un 69,4% di locazioni con conduttori già residenti in città, un 8,3% proveniente dall'hinterland bolognese e circa il 22,2% dei contratti stipulati è con conduttori che arriva da altre province italiane.
 
Alla luce dei numeri evidenziati, si comprende come più di un quinto degli inquilini si sposta dalle città di origine e quanto, conseguentemente, incidano sulla stipula dei contratti di locazione i conduttori provenienti da fuori città.
Considerato quanto il settore delle locazioni ha sofferto il lockdown e la pandemia, auspichiamo finalmente che con le riaperture delle Università e delle attività, anche il comparto locatizio possa presto riprendere i numeri precovid.

Avv. Federico Bocchini

 

Condividi:

Cerca attraverso i tag: