Sfratto e procedura fallimentare

Sfratto e procedura fallimentare

| Avvocato Federico Bocchini | News Blog

244 visite

Sfratto e Procedura Fallimentare. In materia di locazione, dalle linee guida della VI sezione del Tribunale di Roma.

In caso di sfratto e procedura fallimentare, la competenza del Tribunale Fallimentare in caso di fallimento del conduttore: ove lo sfratto debba essere intimato al conduttore, (in bonis al momento della stipula del contratto concluso per soddisfare esigenze non abitative e per il quale il curatore non abbia esercitato il recesso consentito dall’art. 80 R.D. 16.03.1942 n.267, 3° e 4° co., la domanda finalizzata ad ottenere il rilascio dell’immobile locato ed eventuali corrispettivi (sfratto e pagamento canoni) va proposta al Tribunale Fallimentare (cfr. art. 72 L. f., e artt. 89, 92 L. f., nel testo riformulato dalla novella di cui al d.lgs. 5/2006 e d.lg.169/2007 cfr. Trib. Roma sez. VI ord. del 12.09.2017 nel proc. RG. 52054/2017).

 

In materia di locazione, dalle linee guida della VI sezione del Tribunale di Roma, notifica a mezzo pec nel procedimento di convalida di sfratto. E’ compatibile con il procedimento di convalida la notifica a mezzo pec, quindi non necessita dell’ulteriore avviso ex art.660 c.p.c.

Quanto alla prova della notifica, giacchè il Tribunale di Roma è in grado di acquisire l’invio telematico della notifica telematica ai sensi dell’art. 19bis del Provv. Resp. D.G.S.I.A. 16 aprile 2014 (Specifiche tecniche previste dall'art. 34, c.1, D.M. 44/2011) va effettuata la trasmissione in via telematica all’ufficio giudiziario delle ricevute previste dall’articolo 3-bis, comma 3, della legge 21 gennaio 1994, n. 53, nonché della copia dell’atto notificato ai sensi dell’articolo 9, comma 1, della medesima legge, inserendo l'atto notificato all'interno della busta telematica di cui all'art 14 e, come allegati, la ricevuta di accettazione e la ricevuta di avvenuta consegna relativa ad ogni destinatario della notificazione.

I dati identificativi relativi alle ricevute sono inseriti nel file DatiAtto.xml di cui all’articolo 12, comma 1, lettera e.

Avv. Federico Bocchini

 

Condividi:

Cerca attraverso i tag: