Skip to main content

Nuovi accordi territoriali contratti a canone concordato

Nuovi accordi territoriali contratti a canone concordato

| Avvocato Federico Bocchini | News Blog

158 visite

Nuovi accordi territoriali 

STIPULA NUOVI ACCORDI TERRITORIALI - NUOVI COMUNI DELLA CITTA' METROPOLITANA DI ROMA

Sono stati firmati e depositati da Confabitare, insieme alle altre Associazioni firmatarie, i nuovi Accordi Territoriali in ben 47 Comuni della Città Metropolitana di Roma.

“Abbiamo trasfuso nei nuovi Accordi tutta l’esperienza degli ultimi anni – dichiara il Presidente della Sede Provinciale di Roma di Confabitare, Dott. Eugenio Romey – con l’obiettivo di facilitare la vita dei locatori, conduttori e agenti immobiliari nella stipula dei contratti di locazione”.

Novità assoluta è la stipula degli Accordi per quattro Comuni che per la prima volta vengono normati, ovvero: Castel San Pietro Romano, Fonte Nuova, San Gregorio da Sassola e Trevignano Romano.

Oltre ai quattro “nuovi” Comuni già citati, i Comuni nei quali già vige un Accordo Territoriale ormai scaduto ed interessati dalle nuove regole sono: Albano Laziale, Anguillara Sabazia, Anzio, Ardea, Ariccia, Artena, Bracciano, Campagnano di Roma, Castel Gandolfo, Cerveteri, Ciampino, Civitavecchia, Colleferro, Colonna, Formello, Frascati, Gallicano nel Lazio, Genzano di Roma, Grottaferrata, Guidonia Montecelio, Ladispoli, Lariano, Marcellina, Marino, Mentana, Monte Compatri, Monte Porzio Catone, Monterotondo, Nettuno, Palestrina, Palombara Sabina, Poli, Pomezia, Riano, Rocca di Papa, Rocca Priora, Sacrofano, San Cesareo, Santa Marinella, Tivoli, Valmontone, Velletri e Zagarolo.

I nuovi Accordi completano la mappatura dei Comuni già iniziata con il deposito dell’Accordo Territoriale di Roma del 7 agosto 2023 e di quello di Fiumicino del 12 dicembre 2023.

Sarà dunque possibile, presso le sedi Confabitare, stipulare ed attestare contratti di locazione riguardanti immobili all'interno dei comuni sopra indicati.

Condividi:

Cerca attraverso i tag: